Emiliano Brancaccio

Ricerca, didattica e divulgazione
Research, teaching and media
martedì 27 marzo 2012

LE CONTRADDIZIONI DEI BANCHIERI

Agorà - Rai Tre

L’ABI (Associazione Bancaria Italiana) dichiara che le banche non sono istituti di beneficenza ma imprese private che operano sul mercato, e sostiene che vi sarebbero dei tentativi di ingerenza da parte dello  Stato in tema di commissioni e fissazione dei prezzi dei servizi. In realtà, le banche europee e italiane stanno godendo, in questa fase, di ingenti aiuti da parte delle autorità di governo. Basti pensare alle garanzie statali sulle obbligazioni bancarie o all’enorme massa di liquidità erogata dalla Bce a costi irrisori, di cui solo una parte viene impiegata dalle banche per finanziare le imprese. Di fatto, se davvero le banche fossero state lasciate alle cosiddette forze “spontanee” del mercato molte di esse sarebbero già fallite. Ne discutono Giovanni Sabatini (direttore generale ABI), Emiliano Brancaccio (Università del Sannio), Dino Pesole (Il Sole 24 Ore). Conduce Andrea Vianello