Emiliano Brancaccio

Materiale didattico, divulgativo e per la ricerca

Unknown Error creating file '/home/mhd/www.emilianobrancaccio.it/htdocs/wp-content/plugins/ttftitles/cache/c1d24a4db41e572fe63b934cb3399864.png'.ANTI-BLANCHARD

UN APPROCCIO COMPARATO ALLO STUDIO DELLA MACROECONOMIA

 

ANTI-BLANCHARD
Un approccio comparato allo studio della macroeconomia

di Emiliano Brancaccio
con una presentazione di Marcello Messori
e un’appendice statistica di Domenico Suppa
Franco Angeli, Milano 2012
pagine 120, Euro 16

 

Una proposta di approfondimento del celebre manuale di macroeconomia di Olivier Blanchard, e un’agile esposizione didattica del confronto fra la teoria economica prevalente e gli approcci alternativi.


Indice del volume

Presentazione di Marcello Messori. Prefazione. Introduzione. 1. Il modello “mainstream” di Blanchard. Dal modello IS-LM alla domanda aggregata; Il salario monetario e il salario reale domandato dai lavoratori; Il livello dei prezzi e il salario reale offerto dalle imprese; L’equilibrio “naturale” del modello mainstream di Blanchard; Solo l’equilibrio “naturale” garantisce la stabilità dei prezzi e dei salari; Dal mercato del lavoro all’offerta aggregata; Il modello di offerta e domanda aggregata AS-AD; Per uscire da una crisi la politica espansiva non è indispensabile; La politica espansiva non può oltrepassare l’equilibrio “naturale”; La neutralità della moneta e la politica restrittiva; Il conflitto salariale è inutile ed è dannoso; Le virtù della moderazione salariale; Petrolio, anti-trust, disoccupazione tecnologica; Le conclusioni del modello mainstream di Blanchard. 2. Il modello alternativo. La critica all’AD decrescente di Blanchard; La critica al carattere esogeno di µ e di z; Il modello alternativo completo; La crisi non si risolve con le sole forze del mercato; Le politiche espansive possono avere effetti permanenti sull’equilibrio; Conflitto versus moderazione salariale; Il caso dell’AD crescente: la deflazione da debiti; Altri esempi sul modello alternativo; Repliche del mainstream e controrepliche dei critici; Limiti effettivi del modello alternativo e prospettive di ricerca. 3. Approfondimenti. Esogene ed endogene; Due interpretazioni della crisi economica; Regole alternative di politica monetaria; Economia aperta e competizione salariale tra Paesi; Una diversa chiave di lettura del deficit pubblico; Flessibilità del lavoro, occupazione e disoccupazione. Appendice statistica di Domenico Suppa. Introduzione; Richiami sull’indice di correlazione e sulla regressione semplice; La relazione tra EPL e tasso di disoccupazione. Per saperne di più.

 

Seguendo l’appendice statistica del libro, è possibile riprodurre il test dell’OCSE sul nesso tra indici di protezione del lavoro e tassi di disoccupazione. Per una presentazione di Domenico Suppa dell’appendice statistica, clicca qui. Per scaricare il file Excel contenente i dati ufficiali necessari per effettuare il test clicca qui.

 

E’ possibile scaricare le correzioni degli errori contenuti nella prima stampa dell’Anti-Blanchard. Tali errori sono invece stati corretti nelle successive ristampe del volume.

 

L’Anti-Blanchard e l’austerità espansiva (Il Denaro, 16 novembre 2013)

Dibattito: Messori, Amighini, Giavazzi, Brancaccio (Rivista di Pol. Econ. 2012)

Recensione di Sergio Cesaratto (Moneta e Credito 2012)

Intervista sull’Anti-Blanchard (Keynesblog, 9 luglio 2012)

L’Anti-Blanchard alla Federico II di Napoli (27 aprile 2012)

L’Anti-Blanchard in Bocconi (25 maggio 2011)

 

————————————————


IN VENDITA NELLE MIGLIORI LIBRERIE UNIVERSITARIE
OPPURE ON-LINE:

 

Acquista il volume sul sito di Franco Angeli

Acquista il volume su ibs.it

 

————————————————

I docenti universitari interessati a ricevere una copia del volume per valutarlo ai fini di un eventuale utilizzo in ambito didattico, possono scrivere ad Alessandra Vecchio (vecchio@francoangeli.it)