Emiliano Brancaccio

Ricerca, didattica e divulgazione
Research, teaching and media

Brancaccio: “Applicare subito l’art. 65 del Trattato UE per il controllo delle fughe di capitale”

Micromega online, 30 maggio 2018

L’estensore del “monito degli economisti” invoca l’applicazione dell’art. 65 del Trattato dell’Unione europea per controllare le fughe di capitali e limitare le interferenze dei mercati sulla politica in una fase delicatissima per il futuro dell’Italia e dell’eurozona

Intervista di Giacomo Russo Spena

I mercati finanziari fibrillano, lo spread aumenta, la borsa perde punti e gli speculatori, come un tempo disse l’ex ministro Padoa Schioppa, iniziano a sentire “l’odore del sangue”. Ci attende un’estate di passione, con il rischio di nuove elezioni e la speculazione finanziaria a spargere altra benzina su una battaglia politica già infuocata. Esiste un modo per evitare che in una fase così delicata le manovre degli speculatori condizionino le scelte politiche? Lo abbiamo chiesto a Emiliano Brancaccio, docente di Politica economica all’Università del Sannio ed estensore qualche anno fa del “monito degli economisti”, un documento premonitore che annunciava molti dei problemi in cui oggi versa l’eurozona. Per l’economista una soluzione per contenere gli attacchi speculativi esiste, e si basa sull’immediata applicazione delle norme europee sul controllo dei movimenti di capitale […]

Continua a leggere su Micromega online