Emiliano Brancaccio

Emiliano Brancaccio

Materiale didattico, divulgativo e per la ricerca

Il 14 aprile Brancaccio alla Izmir University of Economics

Il Nuovo Levantino, 6 aprile 2014

Emiliano Brancaccio è uno degli economisti più interessanti presenti al momento in Italia: la sua attività accademica  lo ha portato a sviluppare posizioni estremamente critiche nei confronti delle politiche di austerity attualmente applicate in Europa. Dopo aver ideato nel 2002 una variante italiana della Tobin Tax, nel 2012 si è  contraddistinto per aver proposto uno “standard retributivo europeo”.

Emiliano Brancaccio sarà presente a Izmir il 14 aprile in occasione della 10th International Student Conference on “Empirical Studies in Social Sciences” organizzata dalla Izmir University of Economics. Qui l’economista napoletano avrà il compito di pronunciare il discorso di apertura dei lavori con cui cercherà di rispondere alla domanda: “Le politiche macroeconomiche stanno favorendo la crescita e la convergenza nell’Eurozona? Quali implicazioni per il processo di adesione alla UE della Turchia?”

A seguire, i lavori della conferenza si svilupperanno per tutta la giornata attraverso sessioni parallele suddivise per materia di studi, dalle relazioni internazionali al marketing, dalla macroeconomia alla gestione della logistica, passando per le politiche energetiche e le relazioni tra legge e cultura. Appuntamento quindi il 14 aprile dalle ore 9:00 alla Facoltà di Business, Sakarya Caddesi no. 156, Balcova, Izmir.