Emiliano Brancaccio

Emiliano Brancaccio

Ricerca, didattica e divulgazione
Research, teaching and media

Dibattito Blanchard-Brancaccio in Fondazione Feltrinelli

Mercoledì 19 dicembre 2018, ore 18,30
Fondazione Feltrinelli
Viale Pasubio 5, Milano
(ingresso libero fino ad esaurimento posti)

There is (no) alternative: pensare un’alternativa. Seminario con Olivier Blanchard (Peterson Institute, ex capo economista del FMI) ed Emiliano Brancaccio (Università del Sannio, autore del manuale “Anti-Blanchard”).

 

L’evento sarà trasmesso anche in streaming su facebook

 

Selezione della rassegna stampa:

Studio 24 – RAI News 24 (18 dicembre 2018)

Radio Popolare (17 dicembre 2018)

Fondazione Feltrinelli (17 dicembre 2018)

Il Mattino (9 dicembre 2018)

Radio 24 – Il Sole 24 Ore (29 novembre 2018)

l’Espresso (26 novembre 2018)

 

Brancaccio: “Bitcoin a Napoli? L’ennesimo cavallo di Troia del liberismo”

Il Mattino, 9 dicembre 2018

Fare entrare le grandi criptovalute nei circuiti finanziari delle amministrazioni pubbliche è un azzardo. L’opinione del’economista Emiliano Brancaccio.

Intervista di Sergio Governale

“Fare entrare i bitcoin nei circuiti finanziari delle amministrazioni pubbliche può rivelarsi un errore”. L’economista Emiliano Brancaccio dell’Università del Sannio, esperto in tema di sviluppo e crisi dei regimi monetari internazionali, continua a mostrarsi scettico sull’apertura del Comune di Napoli alle cosiddette criptovalute. Lo raggiungiamo telefonicamente a Milano dove il prossimo 19 dicembre, presso la Fondazione Feltrinelli, si confronterà con l’ex capo economista del Fondo Monetario Internazionale Olivier Blanchard, in un dibattito sulle politiche necessarie per fronteggiare la disoccupazione e le disuguaglianze.

Professor Brancaccio, a Milano lei discuterà con l’ex capo del FMI delle possibili “rivoluzioni” della politica economica del futuro, in Europa e nel mondo. In termini più circoscritti, potremmo dire che anche la scelta del sindaco De Magistris, di introdurre il bitcoin nei pagamenti del Comune di Napoli, può essere considerata una piccola “rivoluzione” della politica economica locale?

Continua/Read more  

Le budget italien, un pied-de-nez à l’Europe? Daveri et Brancaccio sur l’Express

 

 

 

l’Express, 16/10/2018

Interview par Laurent Martinet

Augmentation des retraites, revenu de citoyenneté, baisses d’impôts… L’avant-projet de budget des populistes italiens pour 2019, qui sera étudié par la Commission européenne cette semaine, prévoit un déficit public de 2,4% du PIB alors que le gouvernement précédent visait l’objectif plus vertueux de 0,8%. Les dépenses dérapent, tandis que la dette publique culmine à 132% du PIB. “Un budget qui augmente la dette, c’est un budget qui n’est pas bon pour le peuple”, accuse le commissaire européen à l’économie Pierre Moscovici. “La loi de finances ne changera pas (…) car c’est un budget qui aide le pays”, rétorque le vice-Premier ministre Matteo Salvini.

L’Express a réuni deux économistes italiens et leur a demandé sur quoi pouvait déboucher le bras de fer sur le budget de l’Italie. L’un, Francesco Daveri, professeur à l’université Bocconi de Milan, est un fervent défenseur de l’Union européenne. L’autre, Emiliano Brancaccio, professeur à l’université du Sannio, en Campanie, est un héritier de Marx très critique sur le fonctionnement de la zone euro. Opposition garantie!

lisez l’interview complète sur l’Express

Classe (lotta di)

l’Espresso, 7 ottobre 2018

 

Credo che la cosiddetta sinistra abbia smesso di comprendere il capitalismo da quando si è lanciata in una frettolosa abiura di Marx. Un errore su cui tuttora persevera e che altri invece non commettono. Tra gli estimatori di Marx troviamo oggi, paradossalmente, le testate della grande finanza internazionale: dal Financial Times, secondo cui «Marx è più rilevante che mai», all’Economist, che si avventura a esortare «governanti di tutto il mondo: leggete Marx!».

Continua/Read more  

Nobel 2018: Tutto quello che…

…avreste voluto sapere su Nordhaus, Romer e gli altri. In libreria, da febbraio 2019.

There is (no) alternative: dibattito in Fondazione Feltrinelli

          

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

19 dicembre 2018 h 18,30 – Viale Pasubio 5, Milano
presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

– Olivier Blanchard
(Peterson Institute ed ex capo economista FMI)

– Emiliano Brancaccio
(Università degli studi del Sannio)

 

Link all’iniziativa della Fondazione Feltrinelli

 

Brancaccio: “Un bitcoin napoletano? Troppi rischi”

Il Mattino, 21 settembre 2018

La parola all’economista Emiliano Brancaccio sull’iniziativa del Comune di Napoli per l’adozione di una criptovaluta nelle transazioni locali.

Intervista di Sergio Governale

Continua/Read more  

Il Venerdì di Repubblica intervista Brancaccio

 

 

 

 

 

   

 

Traduction en Francais

Per leggere l’intervista originale clicca qui sotto:

Continua/Read more  

Anti-Blanchard Macroeconomics

With an endorsement by Olivier Blanchard, former chief economist of the IMF

ANTI-BLANCHARD MACROECONOMICS. A COMPARATIVE APPROACH. By Emiliano Brancaccio with Andrea Califano. Presentation by Mauro Gallegati. Preface by Robert Skidelsky. With an endorsement by Olivier Blanchard. Edward Elgar Publishing (UK and US) 2018, pp. 176. ISBN: 9781788118996.

Sinistra spread? No, grazie

l’Espresso, 2-8 settembre 2018

In Italia, in tema di critica al “liberismo di sinistra” siamo ancora al tempo zero: lettera aperta al Direttore Marco Damilano sulla effettiva praticabilità dell’appello de l’Espresso alla “unità dei deboli”.

di Emiliano Brancaccio

>> continua a leggere su l’Espresso <<

>> traduction en Francais – Mediapart, 15 Septembre 2018 <<